Calamarata con broccoletti e salsiccia

af8cf722ccf8e646a3a578a.jpgDifficolta’:

644e7a0001c9dece0675b7d.gif

644e7a0001c9dece0675b7d.gif

 

 

 

Vi ho già proposto i broccoletti verdi con la salsiccia nel famoso tortino qualche settimana fa… (vedi scheda).
Stavolta li combineremo con la provola e la pasta tipica detta calamarata per preparare un primo davvero di successo…

 

 

Cosa serve:

Per 5 persone

500 gr. di calamarata
500 gr. di broccoli verdi

4 salsicce
150 gr. di scamorza affumicata (o fontina)
2 spicchi d’aglio
1 peperoncino rosso
olio extravergine d’oliva
30 gr di pecorino grattugiato
sale
5 cocci di terracotta (i famosi pignatielli)

Come si prepara:

Innanzitutto un chiarimento: La calamarata è un formato di pasta tipico di Gragnano (comune poco distante da Napoli).
Una pasta che ha per l’appunto la forma di anello e si presta alle più svariate preparazioni. Disponibile nelle versioni “liscia” e “rigata”.

Togliete le foglie esterne dei broccoli e tagliate i gambi più duri.
Lavateli per bene sotto l’acqua corrente e lasciate sgocciolare.

In una pentola con acqua e sale ponete i broccoli e fateli cuocere per 10 minuti dal momento dell’ebollizione.
Scolateli e teneteli da parte.

fc5dd321906f48f8a422c89.jpgIn una ampia padella fate imbiondire  due spicchi d’aglio nell’olio extravergine insieme ad un po’ di peperoncino piccante.

 

Aggiungete la salsiccia privata del budellino e sbriciolata.

 

 

 

 

aeaedb81627b9dcea5f7039.jpgAppena la salsiccia vi risulta cotta aggiungete i broccoletti e fateli insaporire insieme per qualche minuto.

 

 

 

baed2d29f8946519a25417c.jpgRegolate di sale, aggiungete un po’ di vino bianco secco  e fate sfumare.

 

 

 

 

 

 

Intanto lessata la pasta in abbondante acqua salata.

Scolatela al dente e versatela in  padella insieme al restante condimento.

58c71f492124dd3d50a22a6.jpgFate saltare il tutto per qualche minuto facendola bene amalgamare con il composto.

 

 

 

39bfa25f5006b734eb8c58f.jpg

 

 

 

 

A questo punto trasferite la pasta nei cocci di terracotta, spolverizzare con il pecorino grattugiato e ricoprire con le fette molto sottili di scamorza.
Potete utilizzare anche la fontina in quanto e’ un formaggio che si scioglie bene e rapidamente.

Ponete le terrine in forno a gratinare per 5 minuti.
Lasciate intiepidire e quindi servite.

 

dada4b79a21725276c7d283.gif

 

 

 

 

 

Tortino con broccoletti e salsiccia

Ho sperimentato anche l’abbinamento broccoletti-salsicce-scamorza affumicata e devo dire che il risultato e’ ottimo !
La lavorazione è abbastanza semplice e non richiede molto tempo…
siete disposti a leccarvi i baffi anche se non li avete ?


Spaghetti con le noci all’avellinese

Una gustosa ricetta della tradizione culinaria avellinese.
In quelle zone e’ consuetudine prepararla la sera della vigilia di Natale.
E’ davvero squisita… consiglio di provarla appena avete un po’ di noci e nocciole tra le mani…

 

Pappardelle con funghi porcini e speck

Per tutti gli amanti dei funghi porcini…
un bel piatto che soddisfera’ anche i palati piu’ esigenti…
Semplice da realizzare e davvero una gustosa pietanza !


Ziti con menta e pecorino

Facili e veloci da preparare…
Da gustare in compagnia di un bel vinello bianco freddo.

 

Linguine ai funghi chiodini

l chiodini ( ‘e chiuvetielli) sono funghi che crescono ad esemplari numerosi su ceppi o tronchi di latifoglie e di vecchie conifere.
Non sono funghi pregiati però sono di facile reperibilità in tutt’Italia, poco costosi e con sapore dolce negli esemplari

 

Fusilli con broccoletti

Ecco una maniera di sposare i fusilli con i broccoletti per dar vita ad un piatto gustoso e di semplice esecuzione !

 

La Calamarata

La calamarata è un formato di pasta tipico di Gragnano (comune poco distante da Napoli).
Una pasta che ha per l’appunto la forma di anello e si presta alle più svariate preparazioni. Disponibile nelle versioni “liscia” e “rigata”.


Spaghetti ai peperoncini  verdi

Colateli su carta assorbente da cucina e salatei. Rosolate l’aglio in 5 cucchiai di olio extravergine. Lessare gli spaghetti, colateli e versatei nel tegame con l’aglio. Aggiungete a questo punto i peperoncini, del basilico tritato, sale e pepe.

 

Vermicelli alla puttanesca

Una curiosità:
il principe De Curtis, in arte TOTÒ, era enormemente goloso di questo piatto.

 

Spaghetti con alici fresche, spunzilli e…

Mettete a soffriggere uno spicchio di aglio tritato, i peperoncini verdi dolci tagliati ad anelli, le alici deliscate e fatte a pezzetti e i pomodorini a dadini e le olive private del nocciolo. Aggiungetevi un mestolo dell’acqua di cottura della pasta e un pizzico di sale.

 

Pizza imbottita con salsicce, friarielli e provola

La ricetta che vi propongo è l’ideale da realizzare nel caso di festa o Happy Hour… a cui partecipano molte persone…
Sono certo che tutti gradiranno la portata  perchè l’abbinamento salsicce-provola-friarielli grantisce un ottimo risultato !


Conosci cio’ che mangi:

 

8108e662c90fe4950ec5ed1.jpgIl nome deriva dal latino Broccus che significa “germoglio”. Sono caratterizzati da fusto corto, foglie ondulate di colore verde intenso. Nel centro si trovano dei piccoli fiori immaturi che costituiscono le cime.
Quando li acquistate accertatevi che siano compatti e sodi, le cime ben chiuse e soprattutto privi di macchie o muffe. Il colore del fusto deve essere verde brillante, ciò significa che il broccolo è giovane e tenero.

Osservate bene le cime che non devono avere parti fiorite di colore giallo, segno che il broccoletto è vecchio.
Per cucinarlo eliminate per prime le foglie esterne, poi con l’aiuto delle mani fatene vari pezzi e con un coltellino dividete tutte le infiorescenze dai gambi. Proseguite staccando le cimette dal gambo centrale, in modo da ottenere tanti piccoli “fiori” della stessa misura. Raschiate il gambo con il coltello per togliere le parti più dure e filamentose. Mettete a nudo anche la polpa interna dei gambi, poi sciacquate bene tutto.

Il proverbio del giorno

Fa’ l’amico e ‘mprena’ ‘a vajassa
Si comporta da amico, ma ingravida la serva

Ossia

Lo si dice di colui che la madrelingua definisce «doppiogiochista», come di chi frequenta la casa  in maniera amichevole, ma con l’intento riposto di dare la scalata alla domestica.

 

mail.png
Vuoi essere avvisata ogni volta che viene pubblicata una nuova ricetta ? Manda una email a donmimi@email.it con oggetto: “avvisami di nuova ricetta”

In qualsiasi momento potrai sospendere il servizio.

 

banner-promo.gif

NAPULE-E-NA-VOTA.jpg

Calamarata con broccoletti e salsicciaultima modifica: 2011-01-10T11:51:00+01:00da incredinews
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento