Baccala’ al gratin

9f56c4ce3abf69ea94c1a39.jpgDifficolta’:

644e7a0001c9dece0675b7d.gif644e7a0001c9dece0675b7d.gif



 

Una gustosa e semplice ricetta
per gli amanti del baccalà… stavolta gratinato al forno !

 

 

 

 

 

 

 

Cosa serve:

Per 4 persone

 

1 kg di baccalà già bagnato
500 g di patate
farina
400 g di olive nere di Gaeta
20 g di capperi sotto sale
pecorino grattugiato
pangrattato
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 spicchio di aglio
olio di oliva
olio per friggere
sale
pepe

Come si prepara:


Pulite le patate (grattando bene la buccia) e fatele bollire in acqua bollente salata per un quarto d’ora.
Scolatele e fatele raffreddare.

Private il baccala’ delle lische e delle pinne, facendo attenzione a non sfaldare la carne, quindi spellatelo e tagliatelo a pezzi.

Asciugateli, infarinateli e friggeteli in abbondante olio bollente aromatizzato con lo spicchio d’aglio.
Lasciateli riposare su carta assorbente da cucina in modo che perdano l’olio in eccesso.
Sciacquate i capperi sotto l’acqua corrente fredda per eliminare il sale di conservazione.
Tagliate a fette le patate mantenendo la buccia.

Ungete leggermente di olio una pirofila, formate uno strato di patate su cui distribuire in modo uniforme un cucchiaio di capperi e uno di olive, quindi coprite con metà del baccalà; ripetete l’operazione terminando con uno strato di patate.

Regolate di sale e pepe.
Aggiungete le olive restanti, un po’ di pangrattato misto a pecorino grattugiato e completate con il prezzemolo tritato.

Passate in forno preriscaldato a 180 °C per circa mezz’ora; quando la superficie sarà ben dorata, sfornate il gratin, fatelo riposare per 5 minuti, quindi servite in tavola.

//atavolacondonmimi.myblog.it/images/bonappeti.gif

dada4b79a21725276c7d283.gif

 

 

 

 

 

Filetti di platessa alla sorrentina

Un piatto di pesce veloce da preparare, gustoso e nutriente ?
Eccolo qui…
 

Baccala’ (o coronello) con patate e olive

Ecco una maniera di preparare il baccala’ o un bel pezzo di coronello con patate e olive nere !
Un secondo piatto saporito e
senza eccessive calorie.
 

Baccala’ con pomodoro, olive e capperi

Il baccala’ e’ un classico della cucina napoletana e si puo’ cucinare in vari modi.
Eccovi una versione che lo vede accompagnato da pomodoro, olive nere di gaeta e capperi.
‘O baccala’ cu’ aulive e chiapparielle
 

Baccala’ alla partenopea

Il baccala’ e’ un classico della cucina napoletana e si puo’ cucinare in vari modi.
Eccovi una delle versioni piu’ tipiche…
 

Pesce spada con pomodoro, olive e capperi

I capperi esaltano in maniera sublime il sapore del pesce spada…
Eccovi una semplice ricetta per preparare un secondo gustoso e ricco di omega 3 !

 

 

Conosci cio’ che mangi:

703076bd43a15422bd78114.jpgIl baccalà è merluzzo conservato sotto sale e  in seguito essiccato naturalmente o artificialmente.

Il baccalà è elemento essenziale di molte cucine popolari, nelle quali il suo utilizzo si alterna a quello dello stoccafisso che è sempre merluzzo, ma conservato mediante essiccazione.

Tanto il baccalà quanto lo stoccafisso, per essere utilizzabili, hanno bisogno di una lunga immersione in acqua fredda, che provvede ad eliminare il sale per il primo e a restituire ai tessuti l’originale consistenza per il secondo.

Il proverbio del giorno:

FATT’ ACCATTA’ ‘A CHI NUN TE SAPE!

Fatti comprare da chi non ti conosce !

Ossia:

Se vuoi cercare di apparire diverso da come sei… e’ meglio che tu lo faccia con chi non ti conosce !

mail.png
Vuoi essere avvisata ogni volta che viene pubblicata una nuova ricetta ? Manda una email a donmimi@email.it con oggetto: “avvisami di nuova ricetta”

In qualsiasi momento potrai sospendere il servizio.

banner-promo.gif

NAPULE-E-NA-VOTA.jpg

Baccala’ al gratinultima modifica: 2010-12-20T10:30:00+01:00da incredinews
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Baccala’ al gratin

Lascia un commento