Pizza fritta con ricotta e cicoli

9cabeb6f57373a7459b2f76.jpgDifficolta’:

644e7a0001c9dece0675b7d.gif644e7a0001c9dece0675b7d.gif


 

Quando si parla di pizza la mente va immediatamente alla classica pizza napoletana, tonda e cotta al forno a legna e variamente condita.
Ma non tutti sanno che un’altra caratteristica pizza napoletana, altrettanto antica quanto quella classica, è la pizza fritta.
Ricordate l’indimenticabile film L’oro di Napoli, diretto da Vittorio De Sica e tratto da un racconto di Giuseppe Marotta, laddove era un’affascinante Sofia Loren a preparare le pizze fritte ?

 

 

Cosa serve:

Per la pasta:
1 kg di farina
2 panetti di lievito
40 gr di sale fino
10 gr di zucchero
1/2 litro d’acqua

Per il ripieno:
800 gr di ricotta romana
250 gr di fior di latte
250 gr di ciccioli di maiale (da non confondere con i cicoli, che derivano dal lardo e sono croccanti e secchi, mentre i ciccioli provengono dalla sugna e sono morbidi e unti; se non si trovassero, va bene del salame tipo Napoli)
100 gr di parmigiano grattugiato
sale
pepe

Come si prepara:

Preparate la pasta versando in una ciotola la farina, il sale e lo zucchero.
Amalgamate e aggiungete il lievito sbriciolato e mescolate.
Aggiungete poi l’acqua e impastate per almeno 10 minuti, fin quando l’impasto risulterà morbido e liscio, e fatelo «crescere» in luogo caldo, coperto da un panno, per almeno 1 ora.
In alternativa si può usare della pasta per pizza già pronta.

Per il ripieno:
schiacciate in una ciotola la ricotta con una forchetta, mescolatela con il parmigiano, il sale e il pepe.
Quindi aggiungete i cicoli a pezzetti e amalgamate al ripieno.
Quando la pasta sarà ben lievitata, infarinate il piano di lavoro e dividete l’impasto in dischi di 20 cm circa di diametro e ponete al centro di ciascuno un cucchiaio di ripieno e un po’ di fior di latte a dadini.
Piegate in due il disco di pasta e chiudetelo a mezzaluna, premendone bene i bordi con una forchetta infarinata e pressando leggermente con la mano il ripieno.

Friggete le pizze in una padella alta ricolma di olio (l’olio dovrà ricoprire totalmente la pizza), rigirandole fin quando entrambi i lati risulteranno ben dorati.

 

dada4b79a21725276c7d283.gif

 

 

 

 

 


Pizza imbottita con salsicce, friarielli e provola

La ricetta che vi propongo è l’ideale da realizzare nel caso di festa o Happy Hour… a cui partecipano molte persone…
Sono certo che tutti gradiranno la portata  perchè l’abbinamento salsicce-provola-friarielli grantisce un ottimo risultato !


Parmigiana napoletana di melanzane

Preparare la parmigiana di melanzane per noi napoletani e’ un vero e proprio rituale…
Quindi converra’ prepararla solo se avete a disposizione amore e pazienza !I risultati pero’ appagheranno in maniera sublime anche i palati piu’ esigenti…


Polpette di melanzane

Le polpette di melanzane, piatto tipicamente calabrese,  in Campania e’ stato rielaborato nella versione senza sugo di pomodoro ed e’ divenuto subito un vero e proprio must per tutte le buone forchette

 

Fiorilli (fiori di zucca) farciti di ricotta e prosciutto

Beh… i ciurilli (i fiorilli o fiori  di zucca) farciti con ricotta e prosciutto possono costituire un buon antipasto oppure possono esser serviti a cena accanto accompagnati da un po’ di caciotta.
In ogni caso rappresentano un delizioso… sfizio !

 

Crocche’ di patate (panzarotti)

Si fa un pò di confusione quando, fuori dai confini campani, si parla di “panzarotti”.
Molti pensano che siano i famosi “calzoni” che, per quanto saporitissimi siano, sono tutt’altro!


Mozzarella in carrozza

La mozzarella in carrozza da sola può costituire un piatto unico, anche se potrete trovarla proposta anche fra gli antipasti.
Mangiarla come antipasto però vuol dire poi non mangiare più niente…


Melenzane alla Pullastiello

Se non avete mai provato le melenzane in questa maniera… vi suggerisco di provare subito questa gustosa ricetta !
Se trovate la provola affumicata nella vostra zona il risultato sara’ garantito !

 

Frittata di cipolle

Dedicata agli estimatori delle cipolle…
Fatte a frittata le cipolle sono una vera delizia a cui difficlmente si puo’ rinunciare…
provare per credere…
Da preparare magari quando non ci sono incontri romantici nella giornata.


Carciofi dorati e fritti

Facili da preparare e davvero gustosi !

Ottimi per un antipasto o un contorno !

 

Zeppole e panzarotti… un classico napoletano…


y1p7_IMo6HQRYT5ffbVx8GCzljO62nYTKr8b5Vt_e-_b6h7anBtnjdmYVhweMtX3qID0xgZiSNYvlH5DhXl3scH4AConosci cio’ che mangi:

Sugli ingredienti la diatriba è ampia, difficile stabilire gli esatti ingredienti e le precise quantità.
Quello che è certo è che la vera pizza fritta deve avere ricotta, mozzarella, molto pepe, salame e cicoli di maiale.

Esistono comunque delle varianti :

Antica: pizza fritta non imbottita, sopra si mette il ragù, il basilico fresco ed il parmigiano grattato.

Classica: il ripieno è composto da ricotta, un poco di mozzarella, pepe, cicoli e salame tagliato a dadini.
Qualcuno cosparge l’esterno della pizza con un cucchiaino di passata di pomodoro.

Chicchinese: il ripieno è composto da insalata scarola cruda, acciughe, olive nere, mozzarella, cicoli, salame e pomodoro.

Alla scarola: con insalata scarola cruda tagliata a pezzettini, olive nere e acciughe.

Il detto del giorno:

O CUNFESSORE SE PO DICERE QUACCHE BUCIA, O MIEDECO NO

Al confessore si può dire qualche bugia, non al medico

Ossia:

Con la salute non si scherza e col medico conviene essere sempre sinceri !

 

mail.png
Inviate i vostri suggerimenti a

donmimi@email.it

banner-promo.gif

NAPULE-E-NA-VOTA.jpg

 

Pizza fritta con ricotta e cicoliultima modifica: 2010-12-16T12:49:00+01:00da incredinews
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento