Frittura di calamari

9b302113e6ec3e8b54a137d.jpgDifficolta’:

644e7a0001c9dece0675b7d.gif644e7a0001c9dece0675b7d.gif

 

 

 

Ottimo secondo piatto o piatto unico !
Puo’ benissimo essere accompagnato  da una fresca insalatina e da tanto profumato succo di limone…
meglio se di Sorrento !

 

 

Cosa serve:

Per 4 persone

600 gr. di calamari
farina
olio per friggere
sale
pepe
limoni

Come si prepara:

Pulite per bene i calamari (guarda video) e tagliateli trasversalmente in modo da fromare tanti anelli, lasciando interi i tentacoli.

632c07b2f5ae3a3abadeee7.jpgAccertatevi che siano ben asciutti e passateli nella farina.

Scuoteteli un po’ per eliminare la farina di troppo.

In una padella di ferro non troppo larga ma abbastanza fonda mettete abbondante olio e non appena sarà caldo gettate una manciata di anelli.

Mescolateli , distanziandoli fra di loro e fateli cuocere bene finché non appariranno croccanti ma non troppo dorati.

Di solito uno scoppiettìo ci fa capire che sono pronti…

Serviteli caldi. Salateli e aggiungete un po’ di pepe ed una spruzzata di limone…

 

 

 

dada4b79a21725276c7d283.gif

 

 

 

 

 


Calamari in umido

Con i calamari in umido occorre scegliere un vino bianco garbato, avvolgente e allo stesso tempo di carattere…

 

Tagliolini con calamari e patate

Un piatto di pasta dove insolitamente abbiniamo calamari con patate tagliate a julienne…
Provate  e non ve ne pentirete !

 

La Calamarata

La calamarata è un formato di pasta tipico di Gragnano (comune poco distante da Napoli).
Una pasta che ha per l’appunto la forma di anello e si presta alle più svariate preparazioni. Disponibile nelle versioni “liscia” e “rigata”.


Calamaretti fritti ripieni

Avrete senz’altro gustato i calamari fritti tagliati ad anelli..
stavolta vi invito a provarli utilizzandone interamente la sacca farcita con fagioli…

 

Paccheri con calamari al sugo

Un’altro piatto con i calamari… visto che piacciono a molti di voi !
Semplice e buono !

 

Calamari ripieni con gamberi e verdure

I calamari sono degli ottimi “contenitori” per ogni sorta di ripieno, data la loro forma a sacchetto.
Lo so… e’ un po’ lavorata questa ricetta.
Pero’ il risultato vi ripaghera’ del tempo e dell’impegno dedicato…


Conosci cio’ che mangi:

articoloz.jpgI calamari sono venduti freschi o congelati; è preferibile scegliere molluschi piccoli (più giovani) perché sono più teneri e gustosi. Le carni sono magre, con un buon contenuto di vitamine e sali minerali, ma sono ricche di tessuto connettivo, per cui richiedono una buona masticazione. Gli esemplari freschi hanno un colore intenso e brillante; quando non sono freschi tendono a ingiallire.
A causa del basso contenuto calorico e del relativamente alto indice di sazietà, il calamaro è un’ottima fonte di proteine a basso tenore calorico.
Se avete problemi di dieta converra’ astenersi dal consumarlo fritto, come invece è tradizione; preferibilmente, va gustato in insalate di mare con poco olio (meglio aceto balsamico) oppure in umido con altri molluschi.

Il proverbio del giorno:

PASSATO ‘O SANTO, PASSATA ‘A FESTA

Passato il santo, passata la festa

Ossia:

Lo si usa per evidenziare un’occasione persa ed in genere per tutte quelle occasioni che non si è stati pronti a cogliere al volo… Molto spesso pero’ si usa anche per sottolineare il fatto che la promessa di ricambiare un favore, una volta ricevuto, non viene piu’ mantenuta…

 

mail.png
Inviate i vostri suggerimenti a

donmimi@email.it

banner-promo.gif

NAPULE-E-NA-VOTA.jpg

Frittura di calamariultima modifica: 2010-12-01T20:06:00+01:00da incredinews
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento