Riconquista una stella Michelin la CANTINELLA di Napoli

24 novembre – La Campania conquista altre due stelle, ma ne perde una. E si conferma locomotiva di un Sud che però continua a restare molto distante dal Centro-Nord.

Il terreno di confronto, naturalmente, è la ristorazione. E le stelle in questione sono gli ambiti (per patron e chef) simboletti assegnati annualmente dalla Michelin alle tavole di tutt’Italia. Nella nuova guida Rossa, presentata stamattina all’hotel Principe di Savoia di Milano, in Campania figurano, innanzitutto, due novità positive.

ac501d016e1f703d4bf0c6e.jpgDopo sette anni di “purgatorio” riconquista la stella uno storico locale napoletano, la Cantinella di Giorgio Rosolino che, grazie all’apporto del giovane chef Agostino Iacobucci.

Perde una stella l’Olivo del Capri Palace di Anacapri che ne aveva due. Dopo la partenza dello storico chef tedesco Oliver Glowig, gli ispettori della Guida Rossa hanno voluto vedere il bicchiere mezzo pieno.

Non una bocciatura del locale, ma la promozione del braccio destro di Glowig, Andrea Migliaccio, che conquista la prima stella. E risulta anche protagonista della promessa ottenuta dal ristorante marino del Palace, il Riccio.

Le altre due promesse di stella riguardano Il Flauto di Pan dell’hotel Villa Cimbrone di Ravello e Il Comandante dell’hotel Romeo di Napoli.

Fonte: Corriere del Mezzogiorno.it

 

VEDI LE ALTRE NOTIZIE

 

RISTO-CONSIGLIATI.gif

NAPULE-E-NA-VOTA.jpg

ALTRI_EVENTI.gif

Riconquista una stella Michelin la CANTINELLA di Napoliultima modifica: 2010-11-25T10:54:00+01:00da incredinews
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento