Futuro Remoto 2010 “Dalla preistoria alle Città del Futuro” a Napoli

//atavolacondonmimi.myblog.it/images/evento%20passato.jpgdal 12 al 28 novembre 2010

900x370-copia.jpgLa caccia ai grandi mammiferi del Quaternario, l’introduzione dell’agricoltura, l’uso intensivo dei combustibili fossili, i processi di urbanizzazione sono solo alcuni dei modi in cui l’uomo ha predato e preda le risorse naturali, compromettendo la stabilità dell’ecosistema Terra.

Questi i temi di Futuro Remoto 2010, che propone sei mostre per vivere un incontro ravvicinato con i grandi mammiferi dell’epoca glaciale, in un viaggio emozionante tra scenari passati e futuri. In mostra, direttamente dall’ Istituto Paleontologico Borissiak dell’Accademia Russa delle Scienze, 12 scheletri completamente integri e reperti originali di mammut e di altri animali vissuti durante il Pleistocene e ormai estinti.

Tra gli altri, il rarissimo Mammuthus trogontherii o mammut della steppa, uno dei più grandi proboscidati vissuti sulla Terra; una intera famiglia di Mammuthus primigenius o mammut della tundra; il Bisonte della steppa; il Binagadic Rhinoceros; il calco della mummia di Lyuba e il famoso Baby mammut, ovvero l’esemplare meglio conservato mai ritrovato.

Inoltre, i modelli a grandezza naturale di altri animali Pleistocenici provenienti dal Museo Civico di Storia Naturale di Jesolo. La manifstazione prevede anche conferenze, laboratori e una rassegna cinematografica.

logo.jpgCittà della Scienza
Napoli, via Coroglio 104
081 2420024
http://www.cittadellascienza.it
contactcentre@cittadellascienza.it

Orari: lun-ven 9/17; sab-dom 9/19. Costo biglietti: adulti 7,50 euro, ridotto (3 -18 anni) 5,50 euro

fondazione-idis-citta-della-scienza.jpg

 

ALTRE_SAGRE.gif

ALTRI_EVENTI.gif

Futuro Remoto 2010 “Dalla preistoria alle Città del Futuro” a Napoliultima modifica: 2010-11-10T20:33:00+01:00da incredinews
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento