Ristorante Al 53 a Napoli

Il Ristorante al 53 è situato in Piazza Dante, nel cuore della città partenopea. La cornice di Piazza Dante vede al suo centro la statua del sommo poeta e intorno si puo’ ammirare il Foro Carolino con le 26 statue che rappresentano le virtù di Carlo III di Borbone e tre splendide Chiese, Santa Maria di Caravaggio, San Domenico in Soriano e San Michele a Port’Alba.

d421fe407a0cc4af6f63dadf6d14886e.jpgPiazza Dante è facilmente raggiungibile da tutta la città grazie ai mezzi pubblici e alla metropolitana che ha la sua fermata proprio al centro della piazza.

Il Ristorante il 53 è diviso in vari ambienti che lo rendono adatto ad ogni esigenza.


23d9c830fb0d0d6431d5d41474b96a9b.jpg

 

 

Gli ambienti. particolarmente curati, vedono alternarsi ad ampi spazi adatti per una allegra riunione tra amici ad altri, quelli più riservati e ideali per un incontro di lavoro o un momento romantico; si possono ospitare senza problemi anche 130 commensali per volta.

Ma tutto e’ fatto in modo da rendere l’ambiente accogliente e familiare.

d05a6bac15f25a145965ea0a5cd56819.jpg

 

L’ingresso è stato forgiato con pietre ed eleganti marmi di ottima fattura mentre gli interni, illuminati sofficemente, hanno pareti dai colori tenui con una prevalenza del giallo e dell’azzurro.

dccd541c30850e1db1007b33e8b5764d.pngLo Chef propone piatti tipici della tradizione partenopea. Antipasti a base di pesce, primi piatti che partono dai classici spaghetti alle vongole, linguine agli scampi, risotto alla pescatora, per giungere ai secondi piatti dove la fa da padrona la classica zuppa di pesce, il polpo all’insalta, il sauté di cozze e vongole, la frittura di paranza e per concludere i classici dolci della pasticceria napoletana.
Il tutto abbinato con ottimi vini campani, italiani e internazionali.

Aperto da poco piu’ di un secolo, è da annoverare fra i templi della cucina napoletana tradizionale. Da sempre luogo privilegiato da artisti, scrittori, editori (sopra il locale è stata di recente aperta la nuova sede della casa editrice Pironti, con il patron Tullio che spesso viene a mangiare qui insieme alla moglie o a qualche celebre autore).

Il cuore e l’anima del 53 sono Don Mario e suo figlio Aniello, convinti nel portare avanti la loro personale battaglia per mantenere viva la tradizione culinaria napoletana.

4a0aa4112fda7edb5659771dc748aa4a.jpgInfatti in questo locale si può gustare la vera minestra maritata (vedi scheda) – sempre più una rarità – e altri tipi di zuppe come quella a base di fave e ceci  e quella che qui chiamano «alla primavera», a base di fave e piselli freschi, asparagi, carciofI, patatine novelle, zucchine e verdure di stagione.

bcdc5f0160305ed98278f7a5f3749d00.jpgInoltre, qui leccarvi i baffi con la calamarata, le lasagne alla napoletana, le linguine a vongola (il cui nome deriva da una certa tradlzlone napoletana, qui rispettata, che vuole Pulcinella androgino che inverte singolari e plurali, femminili e maschili).

 

 

 

 

Un piatto da consigliare  ai napoletani (ma anche agli avventori stranieri in cerca di emozioni culinarie)  e’ senz’altro rappresentato dagli stentinielli.

f8ad7e87f3ef14225c3d500dde0f630f.jpgSi tratta di un piatto fondamentale della tradizione culinaria napoletana.
Sappiate che per stentinielli si indicano gli intestini di agnello, serviti in mezzo a una miriade di verdure e sotto forma di involtini. Sono davvero ottimi!
E se non avete fede, e pensate che mangiare carne in una catena di fast food sia più sicuro che mangiare gli stentinielli di Don Mario, chiedetegli quanto li lava: ore e ore e ore … il tempo e l’impegno che dedica alla cottura di ragù è lo stesso del lavaggio.

246.gifE come non suggerire una fetta di frittata di maccheroni e una di parmigiana di melanzane ?
Per un pranzo completo spenderete intorno ai 15 euro con un ottimo rapporto prezzo/qualita’.

Esame superato e pertanto da annoverare senz’altro tra i ristoranti consigliati da…

q104045440246_7944.jpgDon Mimi’

 

AL 53
Piazza Dante, 53
80144 Napoli
0815499372

Chiuso il martedi’

La canzone del giorno:

Peppino Di Capri- Nun e’ peccato

RISTO-CONSIGLIATI.gif

belle_canzoni.jpg

 

Ristorante Al 53 a Napoliultima modifica: 2010-11-05T19:20:00+01:00da incredinews
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento