Gnocchi di patate

793de61f36632f87d1f0556f25d09311.jpgDifficolta’:

644e7a0001c9dece0675b7de4b812390.gif644e7a0001c9dece0675b7de4b812390.gif


 


Sulle prime vi potra’ sembrare difficile realizzarli ma invece  sono convinto che valga la pena sperimentare…
Le patate che suggerisco di utilizzare sono quelle di tipo “farinoso” a pasta gialla o bianca. Evitate le novelle.
Essendo molto acquose, tendono ad assorbire più farina e renderebbero gli gnocchi gommosi.
Inoltre suggerisco di lessare le patate con le bucce.


 

Cosa serve:

Per 4 persone

1 kg di patate
400 g di farina
sale q.b.


Come si prepara:

Ponete le patate in una pentola abbastanza ampia e fatele cuocere in acqua salata, quindi scolatele, pelatele, schiacciatele e lasciatele raffreddare.

Aggiungete la farina un po’ per volta incorporandola nel letto di patate.

Unite tutta la farina. Continuate a impastare. La farina deve essere assorbita tutta e l’impasto risultare un po’ lucido.

9af7f8b9789524ae0a8c7a756faa1fbb.jpgCercate a questo punto di creare una forma cilindrica.
Sara’ piu’ comoda da tagliare poi.

Il vostro impasto è pronto.

Preparatevi il piano di lavoro spolverandolo di farina.

Tagliate una alla volta delle fette spesse almeno 1 cm.

Cominciate a formare dei bastoncini…

Finite l’impasto e piazzatevi davanti tutti i bastoncini.
Fate una fila di almeno tre bastoncini e cercate di essere regolari nel taglio.

 

4a7baf9b0e327f28fe903ff52db51115.jpgRaccogliete con una spatola i vostri gnocchi, e riponeteli in un colino a rete…

Nel  frattempo mettete una pentola sul fuoco, con abbondante acqua e portate a ebollizione.

 

 

 

 

 

 

02f6e36ef800d09af0f96e7482634f36.jpgQuesto è il momento di rigare gli gnocchi, uno ad uno, esercitando una leggera pressione su di una forchetta.
Certo non e’ un passo fondamentale, ma soprattutto una questione estetica.

 

 

 

Raccoglieteli in un setaccio per la farina. In questo modo scivolerà la farina in eccesso.

Versate gli gnocchi nell’acqua bollente. Munitevi di un attrezzo idoneo per raccogliere gli gnocchi.
Ad esempio un largo mestolo forato.

 

Appena affiorano, raccogliete gli gnocchi e metteteli in uno scolapasta e raffreddate per qualche attimo sotto l’acqua corrente.

345beceed71cc0025299f1be1fdc2c37.jpg

Se tutto e’ andato bene a questo punto i vostri gnocchi saranno perfetti, lucidi e pronti per essere saltati in padella.

48px-Gnome-face-smile.svg.pngAvendoli raffreddati, potete anche conservarli anche in frigorifero per 1 o 2 giorni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Conosci cio’ che mangi:

gnocchi-di-patate.jpgSe avete necessita’, gli gnocchi si possono anche congelare.

Disponeteli su un vassoio precedentemente spolverato di farina, facendo attenzione che non siano troppo attaccati fra di loro, e poi metteteli nel congelatore.

Al momento di cucinarli, prendeteli dal freezer e versateli direttamente nell’acqua che bolle: si mantengono perfettamente.

 

Il proverbio del giorno:

BONA MARIA VA SOLA P’ ‘A VIA

La buona Maria va sola per strada

Ossia:

Chi ha la coscienza tranquilla non ha di che temere

 

mail.png
Inviate i vostri suggerimenti a

donmimi@email.it

 

NAPULE-E-NA-VOTA.jpg

Gnocchi di patateultima modifica: 2010-10-14T23:13:00+02:00da incredinews
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Gnocchi di patate

Lascia un commento