Padellata di fagiolini con funghi champignon

funghi-fagiolini.jpgDifficolta’:

stellina_gialla.jpgstellina_gialla.jpg

 


Se oggi non avete molto tempo da dedicare ai fornelli prendete in seria considerazione questo semplice e gustoso piatto.

 

 

Cosa serve:

Per 4 persone

300 gr. di fagiolini
350 gr. di funghi di coltura1 spicchio di aglio
1 pizzico di timo
Olio
Qualche pomodoro pelato
Succo di limone
Sale – Pepe

Come si prepara:

Pulite i funghi e immergeteli in acqua acidula con succo di limone.
Lessate per 6-7 minuti i fagiolinio e colateli. Mettete a questo punto sul fuoco, in un tegame, l’olio con lo spicchio di aglio e appena si sara’ dorato unite i funghetti e dopo circa 10 minuti i fagiolini.
Aggiungete i pomodori pelati, sale, un pizzico di pepe e il timo completando la cottura.

Potete servire a temperatura ambiente.
Si tratta di un piatto abbastanza leggero e adatto alle temperature torride di questi giorni…

Buon appetito !

 

dada4b79a21725276c7d283b6e600d56.gif

 

 

 

 

 

f2f32063299fdf7b14f648f1ea1e9349.jpgZuppa di ceci alla campana

La preparazione dei ceci secchi è piuttosto lunga, in quanto vanno lasciati in ammollo per almeno 10 ore e bisognerà poi cuocerli in un tegame per quasi 3 ore, o nella pentola a pressione da un’ora a un’ora e mezzo, meglio se a fuoco lento.


e735ee998009f4b48b7eeec5d25603d1.jpgZiti con menta e pecorino

Facili e veloci da preparare…
Da gustare in compagnia di un bel vinello bianco freddo.

 

 

ea3d4a4feb63137a639d3b8922cfdf8f.jpgZuppa di cavolfiore

I cavolfiori, ortaggi soprattutto autunnali, ma che si trovano tutto l’anno, sono importanti e preziosi per la salute: per il loro basso livello calorico e per l’azione benefica della salute.


253755964fb29dcabad95c1108ff174c.jpgLinguine ai funghi chiodini

l chiodini ( ‘e chiuvetielli) sono funghi che crescono ad esemplari numerosi su ceppi o tronchi di latifoglie e di vecchie conifere.
Non sono funghi pregiati però sono di facile reperibilità in tutt’Italia, poco costosi e con sapore dolce negli esemplari giovani.

83dcf4d2d2113a8a163aaa4d6a30edd2.jpgFunghi porcini e patate al forno

Con un po’ di porcini e qualche patata… potrete sperimentare questa semplice e gustosa ricetta…

 

 

 

6980360360fc456f15d8b1a396b89da2.jpgTortino con broccoletti e salsiccia

Ho sperimentato anche l’abbinamento broccoletti-salsicce-scamorza affumicata e devo dire che il risultato e’ ottimo !
La lavorazione è abbastanza semplice e non richiede molto tempo…
siete disposti a leccarvi i baffi anche se non li avete ?

Conosci cio’ che mangi:

fagiolini.jpgPer quanto riguarda il loro valore nutritivo, i fagiolini sono ricchissimi: contengono fibra in abbondanza e sali minerali (fosforo, silice, calcio, nichel, rame, cobalto) e vitamine (A, B9, C) in quantità elevate. Per questo sono una sorta di ricostituente naturale: indicati per chi soffre di astenia, anemia, malattie del fegato, del pancreas (incluso il diabete) e dei reni. Al contrario dei fagioli sviluppano poche calorie, grazie alla bassa percentuale di amidi. Trattandosi infatti dell’involucro di fagioli microscopici, sono da considerarsi un ortaggio e non un legume: infatti non sono una fonte di proteine.


champignon_thumb.jpgI funghi champignon, chiamati anche prataioli, sono tra i funghi più utilizzati nella cucina quotidiana, anche per il loro costo non eccessivamente elevato. I funghi champignon di alta qualità si riconoscono perchè sono duri e sodi al tatto, e hanno un bel colore bianco pieno. La calotta superiore (detta “cappello”) risulta ben fissata saldamente sul gambo e la “velatura”, ossia quella successione di linee che si nota sotto al cappello, è integra e ben composta.I funghi sono composti praticamente di acqua per quasi il 90 % del loro peso fresco, ma sono dotati di numerosi pregi alimentari: apportano infatti poche calorie (20 Kcal ogni 100 g), risultano praticamente privi di grassi e contengono al contrario molte proteine. Per prima cosa è importante eliminare i frammenti di terra che si insinuano tra le lamelle e la cuticola. Poichè l’acqua fa perdere sapore ai funghi, per pulirli sarebbe meglio usare uno straccio umido e poi asciugare con un panno asciutto. La pulizia deve essere fatta quando il fungo è intero. In genere si usano le parti carnose del fungo, e le altre si scartano. La parte finale del gambo si elimina.

Il proverbio del giorno

Fa’ l’amico e ‘mprena’ ‘a vajassa
Si comporta da amico, ma ingravida la serva

Ossia

Lo si dice di colui che la madrelingua definisce «doppiogiochista», come di chi frequenta la casa  in maniera amichevole, ma con l’intento riposto di dare la scalata alla domestica.

 

mail.png
Vuoi essere avvisata ogni volta che viene pubblicata una nuova ricetta ? Manda una email a donmimi@email.it con oggetto: “avvisami di nuova ricetta”

In qualsiasi momento potrai sospendere il servizio.

 

banner-promo.gif

NAPULE-E-NA-VOTA.jpg

Padellata di fagiolini con funghi champignonultima modifica: 2010-07-15T22:15:00+02:00da incredinews
Reposta per primo quest’articolo