Ischia (NA)

8945219a540118f5e44d8fe8ab39924c.jpgL’isola d’Ischia è la maggiore delle isole situate nel Golfo di Napoli.
E’ compresa fra la Latitudine 40° 41′ 29″ Nord di Punta S.Angelo e 40° 45′ 39″ di Punta Cornacchia e fra la Longitudine 13° 36′ 10″ Est di Punta Imperatore e 13° 58′ 9″ Est del Castello Aragonese.

Ischia è divisa in sei comuni:
Barano d’Ischia, Casamicciola Terme, Forio d’Ischia, Ischia, Lacco Ameno, Serrara Fontana.

163242f64d2da7577ed663d0d1a25f5f.jpgE’ dotata di due porti principali, quello di Ischia (un tempo lago naturale), e quello di Casamicciola Terme.
Approdi minori sono quello di Forio, Lacco Ameno, S.Angelo.

Il monte più alto è il monte Epomeo di mt.789

b62a122ccda8de221287906845925aef.jpgL’Isola d’Ischia è ricca di storia, risorse naturali, arte e folclore. È un’Isola da scoprire curiosando dall’alba al tramonto, quando, nella speranza di scorgere il leggendario “raggio verde” ci si ritrova dinanzi ad uno dei tramonti più belli del mondo.

 

La cucina ischitana si caratterizza per una rielaborazione dei piatti tipici napoletani in base ai prodotti locali, disponibili sull’isola.

Nelle ricette ischitane si fa largo uso di verdure e ciò è dovuto al fatto che prima del boom turistico partito verso la metà del secolo scorso, la comunità isolana era prevalentemente formata da contadini e l’unica fonte di sostentamento erano i prodotti della terra, l’allevamento di animali (come maiali e conigli) oltre che la pesca naturalmente.
Nonostante la pesca rappresenti un’importante risorsa, ciò che caratterizza la cucina ischitana è il coniglio, la cui ricetta è tramandata da generazioni.

image001.jpgInfatti, il piatto tipico ischitano è il “Coniglio alla Cacciatora” o “Coniglio all’Ischitana” e quindi un piatto di terra e non di mare come si potrebbe facilmente pensare per un’isola.

La domenica a pranzo, in quasi tutte le famiglie di Ischia, il coniglio è quasi un’istituzione, cosi come condire con il sugo della cottura, i “Bucatini” come primo piatto.

Protagonisti nei piatti isolani sono i pomodorini (rigorosamente quelli dei “piennoli”), aglio, basilico, peperoncino, origano, prezzemolo e come ortaggi: melenzane, carciofi, insalate, peperoni, patate e zucchine.

Altri piatti della cucina dell’isola d’Ischia e della tradizione Ischitana sono:” totano imbottito” , ”totani e patate” , ” lacierto (lanzardo) alla pizzaiola” ,”castaurielli (varietà di aguglie) fritti” e tante altre varietà di pesce come le musdee, le occhiate, le lampughe, i pesci castagna; pesci che vengono pescati rigorosamente nei mari Ischitani e che oggi sono stati rivalutati grazie ad alcuni ristoratori che, con professionalità, li ripropongono nei propri ristoranti.


piennolo.jpg
Il limone è molto utilizzato e copre un ruolo fondamentale nella cucina isolana. Inoltre esso viene usato anche per la preparazione di un liquore tipico, “Il Limoncello”.

Sull’isola d’Ischia è molto praticata la coltivazione della vite, che fu introdotta dagli antichi greci.


I vini più conosciuti sono: Ischia Bianco DOC, il Biancolella, il Forastera e il Per’e Palummo

 

 

 

 

Come arrivare ad Ischia:

Aereo

L’aeroporto di Capodichino di Napoli assicura voli giornalieri da e per le principali città italiane ed europee.
Un servizio di autobus chiamato Alibus collega l’aeroporto con Piazza Municipio, situata nei pressi del Molo Beverello (imbarchi per Ischia).
Parte ogni mezzora e fa pochissime fermate.
Maggiori informazioni: www.gesac.it/it/alibus.html

Treno

Le stazioni ferroviarie più vicine sono la Stazione Napoli Centrale (o Napoli Piazza Garibaldi adiacente alla prima) e la Stazione di Napoli Mergellina. Dalla Stazione Napoli C.le si può raggiungere il porto tramite Autobus, Taxi e Tram.
Stazione minore Napoli Campi Flegrei situata a pochi Km da Mergellina.

Auto

Tragitto
Seguire le indicazioni per la Tangenziale, direzione Pozzuoli e prendere l’uscita Via Campana (uscita n° 12).
Proseguire seguendo le indicazioni per il Porto (Pozzuoli).

Tragitto
Seguire le indicazioni per la zona Portuale (Napoli) e proseguire per Porta di Massa.

  • Ingressi per Porta di Massa:
  • 1. Varco Pisacane
  • 2. Varco Bausan (muniti di prenotazione)


Via Mare

Le stazioni marittime per raggiungere l’isola sono:

  • Da Napoli
    PORTA DI MASSA: Traghetti partono per raggiungere l’isola.
    Sono disponibili imbarchi per auto e passeggeri.

    Ingressi per Porta di Massa:

    1. 1. Varco Pisacane
    2. 2. Varco Bausan (muniti di prenotazione)



    MOLO BEVERELLO: Mezzi Veloci (Aliscafi) partono per raggiungere l’isola.
    Sono disponibili imbarchi passeggeri.

  • MERGELLINA: Partono da questo molo solo aliscafi.
    Sono pertanto disponibili imbarchi per soli passeggeri.

  • Da Pozzuoli
    L’isola d’Ischia è raggiungibile anche dal Porto di Pozzuoli (traghetti), particolarmente consigliato, per il facile raggiungimento dall’autostrada, a chi raggiunge l’isola in auto.

Ischia (NA)ultima modifica: 2010-07-03T13:32:00+02:00da incredinews
Reposta per primo quest’articolo