La ricotta salata di Montella

montfr.jpgA Napoli non manca mai nell’antipasto del pranzo di Pasqua !
Il menu classico prevede infatti sempre un antipasto a base  di affettati misti e ricotta salata, detto anche “fellata“.

La ricotta è un sottoprodotto della lavorazione del caciocavallo e della lavorazione del formaggio pecorino. La ricotta che si ricava dal latticello del latte di pecora è ritenuta più pregevole rispetto a quella che si ricava dal latte di vacca, perché meno acquosa e più ricca di sostanze.

Tipici sono i suoi contenitori, le fiscelle, che fino a qualche anno fa venivano realizzati con giunchi lavorati ed intrecciati. La ricotta viene anche salata ed essiccata per essere grattugiata.

Pare che la ricotta di Montella era molto famosa a Napoli, Così annota Mons. Ferdinando Palatucci “(…) A Napoli si sentono venditori ambulanti gridare, di buon mattino, per le vie dei vecchi quartieri: Ricotta di Montella, ricotta di Montella.


formaggi01.jpgNel passato i venditori davano la voce: A ricotta e Montella – Belle figliò magnatevelle – c’anno misto a ciucculata – coni’è bella ‘nzuccarata.

 

 

Vedi altri prodotti tipici

 

paniere.jpg

 

RISTO-CONSIGLIATI.gif

NAPULE-E-NA-VOTA.jpg

La ricotta salata di Montellaultima modifica: 2011-04-23T12:42:00+00:00da incredinews
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “La ricotta salata di Montella

Lascia un commento