I Cicoli

articoloz.jpgSi sa che del maiale “non si butta via niente”, così che nelle zone di Mugnano del Cardinale e Quadrelle, in provincia di Avellino, si lavora il grasso del suino per ottenere i cicoli.

I cicoli non sono altro che il risultato della bollitura delle parti grasse del maiale in un pentolone, laddove la parte liquida formerà, una volta solidificatasi, la sugna, mentre i panetti solidi residuali, dopo la spremitura, sono i cicoli.

Si possono certamente definire un cibo della tradizione, dal sapore forte e peculiare, ma ricco di grassi; i cicoli sono ancora oggi abbastanza utilizzati nella cucina campana, soprattutto come ripieno per pizze e torte rustiche.

Fonte: Assessorato Agricoltura Regione Campania

 

Vedi altri prodotti tipici

 

paniere.jpg

 

RISTO-CONSIGLIATI.gif

NAPULE-E-NA-VOTA.jpg

I Cicoliultima modifica: 2011-04-17T12:36:00+00:00da incredinews
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento