Baccala’ con pomodoro, olive e capperi

6ca0f9fefbc9e6db376605a.jpgDifficolta’:

644e7a0001c9dece0675b7d.gif644e7a0001c9dece0675b7d.gif


Il baccala’ e’ un classico della cucina napoletana e si puo’ cucinare in vari modi.
Eccovi una versione che lo vede accompagnato da pomodoro, olive nere di gaeta e capperi.
‘O baccala’ cu’ aulive e chiapparielle
Non dimenticate di accompagnarlo con un buon vinello bianco secco…

 

 

 

Cosa serve:

Per 4 persone

800 gr. di Baccalà
600 gr. di pomodorini
50 gr. di capperi dissalati
50 gr di Olive nere di Gaeta snocciolate
Olio extravergine d’oliva
75 gr. di farina
sale
pepe
prezzemolo
peperoncino piccante

Come si prepara:

Innanzitutto vi rammento che il baccalà  per essere utilizzabile, ha bisogno di una lunga immersione in acqua fredda, che provvede ad eliminare il sale. Per cui chiedete al vostro negoziante se e’ già stato dissalato altrimenti dovrete immergere il baccalà in acqua per almeno 48 ore (cambiando l’acqua 4-5 volte al giorno).

Tagliate il baccala’ a pezzetti larghi 4 dita dopo averli lavati per bene, privandolo possibilmente delle lische.

Infarinateli eliminando la farina in eccesso e e teneteli da parte.

In una ampia padella ponete a scaldare un po’ di olio extravergine d’oliva.
Fate soffriggere il baccalà da entrambi i lati e quando saranno dorati toglieteli dalla padella e metteteli da parte.

Nella stessa padella, ponete ancora un po’ d’olio, aggiungete i capperi, le olive e i pomodorini, salate, pepate e, se lo gradito, una punta di peperoncino piccante che darà una marcia in più alla ricetta…

Lasciate cuocere l’intingolo a fuoco vivace per cinque minuti circa.
Bagnate con un po’ di vino bianco se dovesse ritirarsi troppo.
A questo punto unite il baccalà al sughetto e lasciatelo insaporire per una decina di minuti.

Servite il tutto cospargendo con una manciata di prezzemolo fresco tritato finemente.

 

dada4b79a21725276c7d283.gif

 

 

 

 

 

Baccala’ alla francese (Mussillo ‘e baccala’ ‘a frangese)

A dispetto del nome si tratta una ricetta tipica campana…
Il mussillo (la parte dorsale del baccala’) e’ davvero gustoso cucinato in questa semplice maniera…
 

Frittelle di baccala’ in pastella (Baccala’ cu’ ‘a pastetta)

Ci avviciniamo alla vigilia di Natale ed un classico che non manca mai sulle tavole dei napoletani in questa occasione sono le frittelle di baccalà…
 

Baccala’ (o coronello) con patate e olive

Ecco una maniera di preparare il baccala’ o un bel pezzo di coronello con patate e olive nere !
Un secondo piatto saporito e
senza eccessive calorie.
 

Baccala’ al gratin

Una gustosa e semplice ricetta
per gli amanti del baccalà… stavolta gratinato al forno !
 

Filetti di platessa alla sorrentina

Un piatto di pesce veloce da preparare, gustoso e nutriente ?
Eccolo qui…
 

Pesce spada con pomodoro, olive e capperi

I capperi esaltano in maniera sublime il sapore del pesce spada…
Eccovi una semplice ricetta per preparare un secondo gustoso e ricco di omega 3 !

 


Conosci cio’ che mangi:

703076bd43a15422bd78114.jpgIl baccalà è merluzzo conservato sotto sale e  in seguito essiccato naturalmente o artificialmente.

Il baccalà è elemento essenziale di molte cucine popolari, nelle quali il suo utilizzo si alterna a quello dello stoccafisso che è sempre merluzzo, ma conservato mediante essiccazione.

Tanto il baccalà quanto lo stoccafisso, per essere utilizzabili, hanno bisogno di una lunga immersione in acqua fredda, che provvede ad eliminare il sale per il primo e a restituire ai tessuti l’originale consistenza per il secondo.

Il proverbio del giorno:

FATT’ ACCATTA’ ‘A CHI NUN TE SAPE!

Fatti comprare da chi non ti conosce !

Ossia:

Se vuoi cercare di apparire diverso da come sei… e’ meglio che tu lo faccia con chi non ti conosce !


mail.png
Vuoi essere avvisata ogni volta che viene pubblicata una nuova ricetta ? Manda una email a donmimi@email.it con oggetto: “avvisami di nuova ricetta”

In qualsiasi momento potrai sospendere il servizio.

 

RISTO-CONSIGLIATI.gif

Lascia un Commento