Parmigiana napoletana di melanzane

5aa19c3f048ef6a597d9a1fe76dd3571.jpgDifficolta’:

644e7a0001c9dece0675b7de4b812390.gif644e7a0001c9dece0675b7de4b812390.gif

644e7a0001c9dece0675b7de4b812390.gif

 

 

Preparare la parmigiana di melanzane per noi napoletani e’ un vero e proprio rituale…
Quindi converra’ prepararla solo se avete a disposizione amore e pazienza !

I risultati pero’ appagheranno in maniera sublime anche i palati piu’ esigenti…

 

Cosa serve:

Per 4 persone

1 kg di melanzane lunghe
1 bottiglia di passata di pomodoro
1 scatola di polpa di pomodoro a pezzetti
2 uova
farina
basilico
olio extravergine d’oliva
600 gr. di provola affumicata ( o fiordilatte in sostituzione)
30 gr di parmigiano reggiano grattuggiato
1/2 cipolla
sale


Come si prepara:

Lavate ben bene le melanzane, senza togliere la buccia.
Tagliatele a fette, orizzontalmente seguendo la loro lunghezza. Badate che ogni fetta non sia troppo sottile.
Mettetele poi a bagno in acqua fredda e sale per una decina di minuti in modo che possano rilasciare tutto l’amaro.
Sconsiglio di metterle unicamente nel sale in quanto il risultato potrebbe avere un sapore troppo “deciso”.

Nel frattempo in una padella abbastanza larga mettete a riscaldare una buona quantità d’olio per friggere.
Meglio se larga e a bordo alto perche’ cosi’ potrete friggere più melanzane contemporaneamente.


In un piatto sbattete le uova con un pò di sale e una grattugiata di parmigiano.
Preparate su un piano uno strato di farina sufficiente ad impanare le melanzane, e un vassoio con della carta assorbente dove far assorbire l’olio in eccesso man mano che le friggerete.

Prendete ora le melanzane dal bagno di acqua e sale e risciacquatele per benino.

Passate una melanzana alla volta nella farina e successivamente nell’uovo e poi friggetela.
Cosi’ per tutte le melanzane.
Quando saranno tutte fritte lasciatele ancora qualche minuto nella carta assorbente.

Adesso bisognera’ preparare il sugo.

In una pentola mettete a soffriggere con un pò d’olio extravergine la cipolla tritata.
Quando sarà dorata aggiungete tutto il pomodoro, sia la passata che la polpa, e qualche foglia di basilico.

A fuoco abbastanza vivace portate ad ebollizione e salate.
Coprite e a fuoco lento lasciate cuocere per una ventina di minuti.

Mentre il sugo è in cottura preparate una teglia da forno, preferibilmente rettangolare, in cui verserete un filo d’olio extravergine. Stendetelo per bene fino a coprire tutto il fondo.
Poi, prendete la provola e tagliatela prima a fette e poi strisce.
Credo che tutti sappiate che la provola (o il fiordilatte) è un formaggio fresco campano simile alla mozzarella.
Ora un piccolo suggerimento che ritengo sia davvero utile…
Tenete la provola per qualche ora in frigo cosi’ che assorba meglio il latte ed evitare che durante la cottura in forno renda troppo acquosa la vostra parmigiana…

Accendete il forno a 200° gradi,.
Mentre aspettate che arrivi a temperatura con un mestolo fate uno strato di salsa sul fondo della teglia, poi stendete le melanzane e copritele con uno strato di provola, ricoprite ancora con della salsa e una spolverata di parmigiano per poi ripetere i passaggi.


Proseguite fino ad esaurimento degli ingredienti. Di solito con una teglia di grandezza media potrete ottenere circa cinque strati. Ricordate che la vera parmigiana deve chiudersi con uno strato di melanzane ricoperte solo da un pò di salsa.

Suggerisco di non mettetere sulla superficie eventuali residui di provola.
Quindi utilizzatelo tutta ma all’interno.
La superficie della parmigiana va spolverata con del parmigiano reggiano grattugiato.

Infornate la vostra parmigiana e lasciate a cuocere per circa venti minuti.


Dopodichè lasciatela riposare a forno spento.

Piu’ riposera’ e più sarà buona…
Dovreste farla riposare almeno un paio di ore prima di servirla a tavola…
e dopo tanto riposo il successo sara’ garantito !!!

48px-Gnome-face-smile.svg.png


 

dada4b79a21725276c7d283b6e600d56.gif

 

 

 

 

 

f314caf0f03d16c588548278e8cc5f29.jpgPolpette di melanzane

Le polpette di melanzane, piatto tipicamente calabrese,  in Campania e’ stato rielaborato nella versione senza sugo di pomodoro ed e’ divenuto subito un vero e proprio must per tutte le buone forchette

9cabeb6f57373a7459b2f76d95ec0386.jpgPizza fritta con ricotta e cicoli

Quando si parla di pizza la mente va immediatamente alla classica pizza napoletana, tonda e cotta al forno a legna e variamente condita.
Ma non tutti sanno che un’altra caratteristica pizza napoletana, altrettanto antica quanto quella classica, è la pizza fritta.

3e6f7171cb22ff56da9c82e274675c05.jpgFiorilli (fiori di zucca) farciti di ricotta e prosciutto

Beh… i ciurilli (i fiorilli o fiori  di zucca) farciti con ricotta e prosciutto possono costituire un buon antipasto oppure possono esser serviti a cena accanto accompagnati da un po’ di caciotta.
In ogni caso rappresentano un delizioso… sfizio !

a429a5e277909d87829f4dfc4a1d2d7a.jpgCrocche’ di patate (panzarotti)

Si fa un pò di confusione quando, fuori dai confini campani, si parla di “panzarotti”.
Molti pensano che siano i famosi “calzoni” che, per quanto saporitissimi siano, sono tutt’altro!


6f69a767aa59226db6a72e7611678136.jpgMozzarella in carrozza

La mozzarella in carrozza da sola può costituire un piatto unico, anche se potrete trovarla proposta anche fra gli antipasti.
Mangiarla come antipasto però vuol dire poi non mangiare più niente…


65ef7279166ce2377e35190110825839.jpgMelenzane alla Pullastiello

Se non avete mai provato le melenzane in questa maniera… vi suggerisco di provare subito questa gustosa ricetta !
Se trovate la provola affumicata nella vostra zona il risultato sara’ garantito !

 

 

ee3c061460fbea7fa0d6fd3585e9deb0.jpgInvoltini di melanzane

Userete una fetta di melanzana per confezionare un involtino davvero appetitoso che vi garantira’ successo a tavola !
La scamorza affumicata aggiungerà un tocco notevole di sapore…
Tenetevi pronti a leccarvi i baffi…


59e7d144b1b00e6c95c5faeb7388441b.JPGFrittata di cipolle

Dedicata agli estimatori delle cipolle…
Fatte a frittata le cipolle sono una vera delizia a cui difficlmente si puo’ rinunciare…
provare per credere…
Da preparare magari quando non ci sono incontri romantici nella giornata.

96d6ac9d4e6a4fabb87995138693c357.jpgCarciofi dorati e fritti

Facili da preparare e davvero gustosi !

Ottimi per un antipasto o un contorno !

Conosci cio’ che mangi:

8bf9897bff0edf059c2dbe507cd4cd8a.jpgLa melanzana cruda ha un gusto sgradevole ed è anche tossica perché contiene solanina. Pertanto la melanzana viene consumata solamente cotta. D’altra parte, la melanzana ha la proprietà di assorbire molto bene i grassi alimentari, tra cui l’olio, consentendo la preparazione di piatti molto ricchi e saporiti.

Essendo la melanzana un alimento dal valore nutritivo piuttosto scarso, con poche calorie e basso contenuto di grassi, proteine e glucidi, entra spesso nella composizione delle diete dimagranti, e favorisce l’abbassamento del colesterolo nel sangue: essa e’ ricca di acqua, potassio, vitamina A e C, fosforo, calcio, tannino e contiene pochi zuccheri.

La sua buccia contiene sostanze benefiche per fegato, pancreas e intestino.

Un pensiero su “Parmigiana napoletana di melanzane

I commenti sono chiusi.